GRAVINA IN PUGLIA

Sede del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Gravina in Puglia è famosa per le suggestive “gravine”, profonde erosioni rocciose formate dall’azione corrosiva di vecchi corsi d’acqua che dall’altopiano murgiano si dirigevano verso il mare. Si presentano con l’aspetto di gole rocciose strette e profonde, dei veri e propri canyon dal profilo a “V“. Al loro interno è possibile trovare piccoli ruscelli, che possono diventare copiosi in occasione di abbondanti precipitazioni.

Nel territorio di Gravina si produce un prodotto caseario dalla forma completamente sferica, motivo per il quale viene chiamato Pallone di Gravina: si tratta di un formaggio semiduro speciale (Presidio Slow Food) perché realizzato con latte vaccino crudo proveniente dalle masserie del bacino dell’Alta Murgia.

L’importanza del patrimonio paesaggistico e le sue valenze geologiche, faunistiche e ambientali hanno fatto sì che nel 2005 fosse istituito il Parco Naturale Regionale della Terra delle Gravine.

PERCORSO TURISTICO DEI CINQUE SENSI

IL GUSTO

  • Cavatelli con cardi spinosi e Pallone di Gravina

L’OLFATTO

  • Oleificio “Frantoio Raguso”
  • Cantina Botromagno
  • “Amari e Rosoli” Liquoreria Artigiana
  • Micotec – Funghi cardoncelli
  • Molini Andriani – Gluten Free
  • Pasificio La Gravinese

LA VISTA

  • Chiesa Santa Maria del Suffragio
  • Castello Svevo
  • Rione Fondovito
  • Torre dell’Orologio
  • Quattro Fontane
  • La Gravina con il Torrente Canapro
  • Ponte Acquedotto
  • Parco Robinson

L’UDITO

  • Fiera regionale di Gravina “San Giorgio” (18-25 aprile)
  • Festa Patronale “San Michele Arcangelo” (29 settembre)
  • Sagra del Fungo Cardoncello (metà novembre)
  • Festa di Santa Lucia

IL TATTO

  • Il Pallone di Gravina

ottobre, 2020

Città