Il calzone di Pesce Molfettese – La ricetta

Comments (0) Il Paniere delle Eccellenze, In Primo Piano, La dieta Mediterranea

calzone pesce molfetta

Il calzone è una specialità gastronomica italiana famosa in territorio napoletano, soprattutto, ma di cui ne è ricca anche la Puglia!

Il calzone molfettese è un piatto gustoso, famoso per l’aggiunta del pesce che in località limitrofe non viene utilizzato, prediligendo l’uso della cipolla.

In genere viene preparato nei mesi invernali, durante la quaresima o per qualche scampagnata nello stesso periodo, specialmente il lunedì di Pasquetta.
La tradizione vuole che la cottura debba avvenire in un forno a legna, per conservare meglio il sapore e donare un gusto legato maggiormente a quello tradizionale.

Ecco la ricetta del Calzone Molfettese:

Per l’impasto

800 g di farina 00
40 g di lievito di birra
due cucchiai d’ olio d’oliva
Sale
l’acqua tiepida qb per ottenere un impasto non appiccicoso

Per il ripieno

500 gr. di filetti di merluzzo fritti o lessati
500 gr. di  cipolle sprenzali (germogli di cipolle) bollite e soffritte con 50 ml. d’olio d’oliva,
500 gr. di cimette di cavolfiore bolliti e poi soffritti,
olive verdi e nere snocciolate
acciughe salate e tritate
Pomodorini
Olio
Prezzemolo

Preparazione

Pulite e lavate le cipolle, tagliatele a piccoli pezzi e mettetele in una pentola ; aggiungete un po’ di olio, pomodoro, prezzemolo, sale e lasciate cuocere a fuoco basso.

Preparate la pasta unendo la farina, il sale e il lievito; aggiungete l’acqua tiepida e impastate e lavorate il tutto finché non risulterà non appiccicoso. Lasciate lievitare per 60/90 minuti; dopo la lievitazione occorre dividere l’impasto in due parti, una più grande dell’altra e occorre tirarle a sfoglia col matterello. Una volta stesa la pasta, oliate una teglia e stendete la parte più consistente dell’impasto sul fondo della teglia facendola aderire.

Mettete la cipolla precedentemente preparata e rendetela uniforme su tutta la base. A questo punto stendete i pezzi di merluzzo spinato, precedentemente fritto o lessato(a seconda dei gusti) e le olive ed infine coprite il tutto con la restante pasta sigillando bene i bordi e formando un cordoncino piuttosto spesso. Prima di mettere il tutto in forno praticate dei forellini con la forchetta per evitare che la pasta si gonfi durante la cottura.

DSCN3721-1

Spennellate un po’ di olio, un pizzico di sale fino e infornate a 220° per circa 40 minuti.

Servitelo non eccessivamente caldo e deliziate il vostro palato!

Condividi su:
Share on LinkedInShare on Google+Share on FacebookTweet about this on Twitter

Comments are closed.